EurToday

Stadio della Roma: “Usiamo le infrastrutture previste per Casal Grottoni”

In arrivo nuovi quartieri con stazioni, tunnel e rotatorie sull'Ostiense. "Se le infrastrutture intorno allo stadio sono carenti, si prendano in considerazione quelle previste per gli altri interventi urbanistici"

Il Nuovo Stadio della Roma non sarà l’unico insediamento urbanistico previsto nel quadrante Ostiense. E la conferenza dei servizi apertasi per valutarlo, non è l’unica chiamata a ragionare sulle future edificazioni dell’area. Ci sarebbero infatti almeno altri tre progetti nella zona, uno dei quali legato al Municipio IX: Casal Grottoni.

UN QUADRANTE IN ESPANSIONE - Di Casal Grottoni si erano perse le tracce nel corso della precedente consiliatura. L’idea di realizzarvi cubature ad uso commerciale, si era scontrato con il proposito di premiare un uso residenziale degli spazi, visto anche la complementare realizzazione di Euroma2. Cosa né è di quel progetto? Lo abbiamo chiesto ad Alberto Voci, già Assessore all’Urbanistica del Municipio IX, che sull’argomento ha tenuto un’assemblea cittadina nel corso dell’ultima settimana.  “Il quadrante compreso tra via Ostiense, la Roma Fiumicino ed il GRA è in forte espansione – conferma Voci - In quell’area infatti non è soltanto prevista la localizzazione dell’intervento legato al nuovo stadio della Roma.  Vi saranno, infatti, ulteriori pesi urbanistici previsti dal PRG. Parliamo di Magliana GRA e Muratella, ed anche di Casal Grottoni. Interessano municipi diversi, ma vanno a pesare sulla stessa infrastruttura locale”. 

LE OPERE PREVISTE - L’indiscrezione è confermata dall’esistenza di “un progetto presentato in Conferenza dei Servizi proprio su Casal Grottoni” precisa Voci. “Si parla di circa 160mila metri cubi previsti con un accordo di programma come compensazione di vicolo Clementi. Saranno realizzate – chiarisce l’ex Assessore – quattro torri di 30 piani ciascuna. Destinate prevalentemente ad uffici e residenze, con la formula dell’housing sociale. Le cubature per il commerciale sono invece state ridotte, su richiesta degli esercenti del Torrino”.  Tra le opere a  scomputo previste, ci sarebbe “un adeguamento funzionale della via Ostiense da via di Decima al GRA, con due rotatorie proprio in prossimità dello stadio – ci spiega Voci – a cui si aggiunge una fermata della Roma Lido con relativo parcheggio da 450 posti auto”. Ed altre modifiche alla viabilità-

INFRASTRUTTURE INTERCAMBIABILI - La presenza di nuovi insediamenti, recherebbe dunque con se anche alcune interessanti valutazioni. “Se le infrastrutture intorno allo stadio sono carenti, allora si prendano in considerazione quelle previste per gli altri interventi urbanistici. Secondo me si dovrebbero mettere in sinergia i quattro progetti  - ragiona Voci – per vedere cosa producono se vengono per così dire assemblati. Ridurre le cubature va bene, a patto però che questa scelta non sia legata alla diminuzione delle infrastrutture”. Come il parcheggio da 450 posti di Casal Grottoni o la stazione della Roma Lido, o le rotatorie. Opere che, secondo Voci, potrebbero migliorare la viabilità di tutto il quadrate. Stadio compreso.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Roma usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

  • Il concorso per lavorare in Senato: ecco come candidarsi

Torna su
RomaToday è in caricamento