Eur Today

Mezzocammino: il concorso “Acea per Roma” regala un defibrillatore alla scuola Bonelli

Con i fondi messi a disposizione dal bando Acea alla scuola elementare Sergio Bonelli arrivano un defibrillatore ed un corso per utilizzarlo. Preside Ranucci. "Ogni scuola dovrebbe dotarsene"

La cerimonia di consegna del defibrillatore

I bambini ringraziano. E probabilmente anche i loro famigliari. Nella scuola elementare Sergio Bonelli, Acea ha infatti donato un defibrillatore. In cambio, ha ricevuto un piccolo e colorato manufatto, realizzato dagli alunni e consegnato ad un incaricato Acea in occasione di un’apposita cerimonia. 

ACEA PER ROMA - L’iniziativa è stata resa possibile dall’interessamento di Fabio Cavataio, un genitore del plesso del Torrino Mezzocammino. “Ho semplicemente colto un’opportunità offerta dal bando Acea per Roma. In quell’occasione, ho pensato di partecipare cercando di chiedere qualcosa di utile. Penso che il defibrillatore, in quanto strumento salvavita, lo sia. Dopodichè serviva anche imparare ad utilizzarlo, per questo oltre al macchinario ho proposto che venisse attivato un corso per i docenti, che sarà rilasciato dal 118 sempre grazie al finanziamento di Acea”.

UN MACCHINARIO SALVAVITA - Soddisfazione è stata espressa anche dalla Preside dell’Istituto Comprensivo Matteo Ricci, di cui la scuola primaria Sergio Bonelli fa parte . “Un defibrillatore è una macchina non facile da trovare ed è anche costosa. Probabilmente  senza  il contributo di Acea e l’interessamento di un genitore non saremmo stati in grado di averlo. Per ora infatti – ha spiegato la Preside Viviana Ranucci – disponevamo di un defibrillatore soltanto nel plesso delle medie. Ma ci viene fornito in prestito dall’associazione che si occupa del dopo scuola, pertanto va e torna a seconda delle esigenze dell’associazione stessa. Invece è importante averne uno sempre a disposizione e penso che tutte le scuole dovrebbero esserne dotate”.

I FONDI ACEA - Come la Preside Ranucci ha osservato, il macchinario risulta particolarmente importante “in caso di gare, competizioni tra scuole, cioè in quei contesti in cui il cuore è sotto sforzo”. Per quanto riguarda la capacità di utilizzo “Tutte le maestre sono state di buon grado coinvolte – ha chiarito la dirigente scolastica – e seguiranno quindi un corso della durata di cinque ore sull’uso di questo prezioso strumento”. I genitori della scuola del Torrino Mezzocammino possono stare sereni. I fondi messi a disposizione da Acea, nel municipio sono stati utilizzati anche per realizzare un parco giochi a Prato Smeraldo e dei Murales nel quartiere Laurentino.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Roma senz'acqua verso il razionamento. Regione: "Acea non preleverà da altre fonti"

  • Politica

    "Non pubblicate foto sui social network": il Comune di Roma censura i volontari della Protezione civile

  • Cronaca

    Rifiuti tossici interrati in una cava dismessa: 22 arresti

  • Cronaca

    Castel Fusano: arrestato terzo piromane. Il Campidoglio: "Aumento controlli in pineta"

I più letti della settimana

  • Incendio a Magliana, fiamme in via del Cappellaccio. Nube nera su Roma Sud

  • Incendio a Magliana: allarme nube tossica a Roma Sud

  • Trigoria: fanno saltare bancomat Intesa San Paolo e fuggono, caccia ai ladri

  • Prostituzione all’Eur, dal Campidoglio nessuna nuova ordinanza: resta tutto com’è

  • Tor Pagnotta senza acqua potabile e fogne: arriva la Commissione d’inchiesta