EurToday

Vitinia: sversate centinaia di cassette della frutta. "L'area resta troppo esposta"

I residenti lamentano la facilità con cui si arriva ad abbandonare rifiuti nella valle del Risaro. Pericolini (CdQ): "Pochi giorni fa era intervenuta Ama, oggi abbiamo provato a farlo noi. Ma l'area resta troppo vulnerabile"

I volontari del CdQ Vitinia in azione per salvaguardare l'area

Ancora uno sversamento illegale di rifiuti in un'area vincolata. Ed ancora una volta a farne le spese è la valle del Risaro. Il prezioso corridoio ecologico tra la Riserva di Castel Porziano e l'Ansa del Tevere continua ad essere utilizzato come fosse una grande discarica a cielo aperto. Tra il fosso di Malafede e l'abitato di Vitinia, è stata infatti riversata una grande quantità di rifiuti plastici e lignei. Sono diverse centinaia le cassette della frutta che vi sono state abbandonate.

LA SEGNALAZIONE - L'iniziativa criminale vanifica gli sforzi di quanti hanno a cuore la vallata. "Circa una settimana fa l'Ama era venuta a raccogliere i rifiuti che qui erano stati abbandonati – spiega Mario Pericolini, presidente del Cdq – hanno caricato due camion di materiale. Purtroppo non  sono passati neppure due o tre giorni, che la discarica si è riformata. Questa volta con delle cassette che sono state accatastate anche sotto il tunnel. E' l'ennesima dimostrazione del fatto che, questa zona, è troppo vulnerabile".

L'INTERVENTO DEI VOLONTARI - Per ovviare al problema, i volontari del Comitato di Quartiere di Vitinia si sono rimboccati le maniche. "Noi teniamo molto a quest'area, e proviamo a presidiarla ed a tenerla pulita con le risorse di cui disponiamo. Per questo ci siamo dati appuntamento alle 8 ed abbiamo iniziato a differenziare le cassette. Abbiamo fatto tre cumuli, a seconda del materiale, perchè ne abbiamo trovate sia di cartone, che di plastica e di legno – fa notare Pericolini –  poi abbiamo avvisato alcuni fiorai di Vitinia chiedondo loro se fossero interessati a riutilizzarle. Sono venuti e ne hanno recuparato una parte. Però ne restano ancora molte e per questo speriamo che Ama, appena sollecitata, intervenga per rimuoverle. Noi intanto le abbiamo differenziate, per facilitargli il compito. E poichè abbiamo trovato anche dei conteniutori con residui di vernici, li abbiamo raccolti e questa mattina li abbiamo portati in discarica".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intervengono per sgomberare un appartamento abitato da un'anziana e trovano deposito d'armi

  • Coronavirus: positivi due minori della stessa famiglia, chiusi ristorante e centro estivo sulla Casilina

  • Temporale Roma, bomba d'acqua e gradinata sulla zona est della Capitale

  • Coronavirus, a Roma 11 casi. In totale nel Lazio 14 nuovi contagi. I dati delle Asl

  • Coronavirus: undici nuovi contagi nel Lazio, chiusi ristorante e centro estivo nella periferia est

  • Coronavirus, a Roma sette nuovi casi: undici in totale nel Lazio

Torna su
RomaToday è in caricamento