EurToday

Canile Vitinia, Earth: "Ma per difendere i cani o i soldi?"

Valentia Coppola: "Ma perché tutto questo trambusto circa lo spostamento dei cani in altre strutture che sono a norma?"

Era della scorso lunedì la notizia, divulgata dal dipartimento Ambiente di Roma Capitale dell'imminente chiusura del Canile di Vitinia (Ex Poverello) con relativo spostamento dei circa 120 cani in altre strutture convenzionate. Immediatamente è partita l'offensiva dell' AVCPP, associazione che gestisce i Canili di Roma che ha addirittura organizzato una occupazione della struttura invitando gli animalisti a scatenarsi contro tale decisione paventando in essi preoccupazione circa le sorti dei cani detenuti. "Abbiamo ricevuto segnalazioni dagli stessi lavoratori e volontari del canile circa le condizioni indecorose in cui vengono tenuti i cani, perlopiù anziani, del Poverello" spiega Valentina Coppola presidente di EARTH. "Le piogge di questi giorni hanno allagato il canile e la protezione civile è stata più volte allertata per eseguire eventuali salvataggi. In base al piano assetto idrogeologico PAI di Roma Capitale in fatti, risulta che il canile si trova in fascia "AA", è una zona ad alto rischio di dissesto idrogeologico".

STRUTTURA - La struttura è stata dichiarata non idonea dalla ASL RM C lo scorso Gennaio, è trascorso quindi un anno da quando avrebbe dovuto essere chiusa anche a causa dell'assenza di un sistema di scarichi a norma. Trovandosi il canile in un'area golenale all'interno di una riserva naturale, sarebbe addirittura ipotizzabile un reato di disastro ambientale a carico del Comune.
"Ma perché tutto questo trambusto circa lo spostamento dei cani in altre strutture che sono a norma?" Continua Valentina Coppola, "E' veramente preoccupazione per i cani o piuttosto per il fatto che a differenza dei canili convenzionati che ricevono un indennizzo dal Comune di circa 3,80 euro al giorno a cane, l'AVCPP ne percepisce dai 13 ai 16 al giorno a cane? Per ogni cane tenuto in un canile senza l'idoneità della ASL e fortemente inquinante per il territorio ogni cittadino romano paga circa 5000, 00 euro all'anno. Non sarà questo il motivo dell'occupazione "
EARTH invia una lettera formale al Sindaco Alemanno con la quale chiede di sbloccare una situazione paradossale nella quale delle persone stipendiate da Roma Capitale occupano una proprietà del Comune e tengono sotto sequestro dei cani che sono di proprietà del Sindaco e perché il business dei canili d'oro abbia immediata fine, i cani non sono un mezzo per fare affari.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • I lavori eseguiti da AVCPP sono un ulteriore motivo di denuncia poichè non autorizzati. Abusivi, quindi in una zona a vincolo ambientale.Un normale cittadino sarebbe stato processato per direttissima. Il breciolino scaricato nelle gabbie per evitare l'allagamento poi è nocivo per i cani poichè ne deteriora i polpastrelli ed è veicolo di infezioni visto che ingloba le feci dei cani. E' per questo che c'è una legge che specifica come devono essere i box dei canili! Non mi affretterò a cancellare le mie dichiarazioni, mai fatta una cosa simile ma si sa... dal proprio cuor l'altrui misura

  • Come sempre la signora Coppola è maestra negli scoop taroccati. Cifre in libertà, signora Coppola, come anche il Sindaco Alemanno potrebbe spiegarle visto che quelle vere le conosce personalmente. Le foto dei recinti del rifugio Vitinia ex Poverello da lei pubblicate, poi, risalgono ai mesi passati visto che fu la stessa AVCPP, nel 2010, a presentare un dossier fotografico di denuncia al Sindaco ed al Signor Prefetto. Poi - dal momento che il Comune di Roma non fece la ristrutturazione promessa addirittura al Prefetto - la ristrutturazione l'ha fatta AVCPP a sue spese ed ora i recinti sono completamente asciutti e a norma, come anche ENPA e LEGAMBIENTE hanno verificato con un sopralluogo effettuato 3 giorni fa, sotto una pioggia battente e dopo 48 ore di una tempesta d'acqua che ha paralizzato mezza città. CI VEDIAMO IN TRIBUNALE, signora Coppola. Sono stati fatti tutti gli stamp, non si affretti a cancellare il suo articolo. Simona Novi, Presidente AVCPP

Notizie di oggi

  • Politica

    Raggi e gli audio nell'inchiesta Ama: così la sindaca ha chiesto di cambiare il bilancio. La Lega: "Deve dimettersi"

  • Cronaca

    Rolex, foto con i vip sui social e occupazione di case sequestrate: così i Casamonica sfidano lo Stato

  • Politica

    Più poteri ai Prefetti: così Salvini commissaria i sindaci. Schiaffo a Raggi dall'alleato leghista

  • Attualità

    Greta Thunberg a Roma, dal Papa al Senato: cresce l'attesa per il discorso in Piazza del Popolo

I più letti della settimana

  • Giustiniana, bimbo di 8 anni precipita dal quinto piano

  • Scuola: 18 istituti della Capitale restano aperti anche per Pasqua

  • Via Crucis al Colosseo: venerdì metro chiusa. Le strade chiuse e le deviazioni

  • Usura, droga ed estorsioni: nuovo colpo al clan Casamonica. 23 arresti. Fra loro 7 donne

  • Viale Manzoni: perde controllo dello scooter e si schianta, morto un 26enne

  • Scontro tra auto: 2 morti, gravissima una bimba di pochi mesi

Torna su
RomaToday è in caricamento