EurToday

La ciclabile del Tevere torna protagonista al Fiumicino Bike Day: “Vogliamo pedalare in sicurezza”

Centinaia di cicilisti hanno comunicato l'adesione all'evento di sabato 19 ottobre. Da Castel Giubileo a Ponte Galeria in bici per rivendicare la necessità di piste e sentieri ciclabili sicuri

La dorsale del Tevere. Foto di Ciclabile Pedalando Uniti

La ciclabile del Tevere, una delle piste più apprezzate dai biker romani, torna protagonista. Sabato 19 ottobre sarà infatti attraversata dai tanti ciclisti che hanno deciso di aderire al Fiumicino Bike Day

Il percorso 

La partenza è stata fissata alle ore 7 sulla pista di Castel Giubileo e prevede un arrivo, intorno alle ore 13 a Ponte Galeria, zona di confine tra il comune capitolino e quello aeroportuale. Un appuntamento che è stato anche patrocinato dal Municipio XV “in virtù della rilevanza dell'iniziativa che punta a promuovere l'utilizzo della bicicletta come strumento di mobilità sostenibile oltre che di sport e di svago”.

Pedalare in sicurezza

Il “Fiumicino Byke Day 2019” promosso da "FIAB Roma NaturAmici", in collaborazione con Ostia in bici, con i Volontari Ciclabile Tevere ed altri gruppi ecologisti “è nato dalla necessità di sensibilizzare l’Amministrazione Pubblica sulla necessità di rendere sicure le piste ed i sentieri ciclabili” ha sottolineato Mario Girolami, dell'associazione Ciclabile Pedalando Uniti.

Gli ostacoli da superare

L'utilizzo della dorsale del Tevere, ancora oggi, incontra degli ostacoli che i ciclisti tengono a sottolineare. "Abbiamo già chiesto all'amministrazione capitolina di accertare se siano stati commessi degli abusi da parte di privati che si oppongono al passaggio di ciclisti sull’argine sinistro del Tevere, in zona Mezzocammino" ha rimarcato Girolami. La stradina interdetta dalla presenza di alcuni cancelli, pemetterebbe di collegare la ciclabile esistente all'argine sinistro del Tevere.

Il collegamento con Ostia

“Utilizzare quella strada è strategico perchè – ha chiarito il portavoce del gruppo Ciclabile Pedalando Uniti – tramite il cosidetto 'sentiero Pasolini' si arriverebbe senza interruzioni ad Ostia”. Un'alternativa concreta al più pericoloso passaggio sulla Cristoforo Colombo, in un contesto poco conosciuto ma di rara bellezza paesaggistica. “Parleremo anche di questo, alla fine della pedalata” promette Girolami. L'evento si conclude infatti al Palazzo Comunale di Fiumicino. Nella sala consiliare si svolgerà una conferenza cui sono stati invitati anche rappresentanti istituzionali comunali e municipali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero Roma Tpl, lunedì 18 novembre a rischio i bus in periferie: orari e fasce di garanzia

  • O' Principe di Tor Bella Monaca, spaccio h24 e vita in stile Gomorra: così la palazzina è diventata il suo fortino

  • Pizza Awards Italia 2019, Roma stupisce: ecco le migliori pizze della Capitale (e del Lazio)

  • Sushi "all you can eat" a Roma: 10 ristoranti giapponesi da provare

  • Incidente a Romanina: scontro tra auto, morta una mamma. Grave la figlia

  • Meteo Roma, peggiorano le previsioni: l'allerta diventa "codice arancione"

Torna su
RomaToday è in caricamento