EurToday

Torrino Mezzocammino, preoccupano le condizioni del teleriscaldamento: "Potenziate il call center"

Per evitare i disagi causati dai guasti al teleriscaldamento, il consigliere Bordoni (FI) ha chiesto conto delle promesse fatte nel 2019. Proposto anche il potenziamento del numero verde per le segnalazioni

Il guasto del 2019 al teleriscaldamento in via Borghi

Un servizio più efficiente per segnalare eventuali guasti. Ma anche aggiornamenti sui lavori previsti per migliorare il teleriscaldamento. L'inizio del 2019 per Mostacciano, Torrino e Torrino Mezzocammino, è stato un incubo. Ed i tre quartieri non vogliono ripetere la disastrosa esperienza.

I guasti del 2019

Per evitare di restare ancora una volta senza riscaldamento ed acqua calda,  il quadrante sud della Capitale ha deciso di giocare d'anticipo. Il ricordo dello scorso inverno è ancora scolpito nelle menti di migliaia di residenti che, per giorni,hanno dovuto fronteggiare i guasti alla rete di teleriscaldamento. Per questo Acea ha ricevuto un sollecito. Se n'è fatto portavoce il consigliere capitolino Davide Bordoni che già nel marzo del 2019 aveva chiesto ragguagli all'azienda municipalizzata.

Le promesse di Acea

Nell'aprile del 2019 Acea aveva replicato a Bordoni, spiegando che sarebbe partito  "un progamma di sostituzione delle principali valvole di intercettazione che consentiranno in futuro interventi di riparazione delle condotte con fermi di servizi limitati alle sole utenze insistenti sul tratto di condotta guasto".  Non solo. L'azienda che gestisce il servizio di teleriscaldamento aveva aggiunto che sarebbero stati "constestualemente aperti i previsti cantieri per la sostituzione dei tratti di rete più vecchi e per la realizzazione delle migliorie pianificate". A distanza di qualche mese da quelle promesse, il consigliere capitolino ha chiesto ad Acea di fornire degli aggiornamenti sulle promesse effettuate. Non solo.

La segnalazione dei guasti

Il teleriscaldamento, nel Municipio XI, è un servizio che viene garantito a decine di migliaia di abitanti. Il suo cattivo funzionamento, come ripetutamente denunciato nell'inverno del 2019, lascia al gelo le case. E non consente neppure di avere l'acqua calda, un bene importante per le famiglie soprattutto, come qualche residente aveva fatto notare, per quelle che hanno dei bambini.

Il numero verde da potenziare

Diventa quindi importante riuscire a garantire un filo diretto con l'azienda a cui si cerca di segnalare un problema. Un servizio che, ad oggi, non viene gestito adeguatamente nel fine settimana. "Ad oggi infatti un guasto rilevato dall'utenza alle 13 del sabato -  ha sottolineato il consigliere Bordoni - non potrebbe essere comunciato in tempo reale se non a partire dalle ore 8 del lunedì successivo". Per questo, ad Acea, si chiede di potenziare il servizio di Call Center, consentendo ai cittadini di chiamare il numero verde gratuito 800130337 anche al sabato ed alla domenica con gli stessi orari del resto della settimana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ikea, apre un nuovo punto nella Capitale

  • Incidente via Colombo: auto in un fosso, trovata morta ragazza di 28 anni

  • L'allarme del fidanzato, poi la scoperta nel burrone: Claudia trovata senza vita dopo un incidente

  • Lavori al Colosseo: sabato 21 e domenica 22 settembre chiuse 13 stazioni della metro B

  • Spunta uno scheletro durante gli scavi: l'ipotesi della Soprintendenza per la "mummia" di Piramide

  • Tragico epilogo a Ponte di Nona: trovato il cadavere di Amina De Amicis, l'89enne scomparsa 6 giorni fa

Torna su
RomaToday è in caricamento