EurToday

Il giardino della scuola elementare è chiuso da marzo: la protesta degli alunni arriva in Municipio

Alunni e genitori hanno inscenato un sit-in sotto gli uffici del Municipio IX. Nella scuola elementare di Vitinia c'è un intero piano chiuso ed anche il cortile è inutilizzabile da mesi

"A ricreazione ci sentiamo in punizione". Una ventina di bambini, accompagnati dai genitori, hanno inscenato una manifestazione sotto gli uffici del Municipio IX. Hanno protestato perchè, da troppi mesi, non possono frequentare il loro giardino.

Il giardino chiuso

I lavori iniziati nell'estate del 2015 non hanno risolto tutti i problemi della scuola primaria Tacito Guareschi di Vitinia. Da marzo del 2018 infatti il cortile è stato interdetto ai bambini. Da allora gli alunni sono costretti a trascorrere la ricreazione all'interno delle rispettive aule o, attraverso una turnazione, nell'atrio.

Gli spazi sacrificati

La mancanza di spazi all'esterno si aggiunge alla carenza di aule all'interno. Da circa due anni un intero piano della scuola è infatti stato chiuso. Lì si trovavano tre aule e due laboratori. Gli alunni sono rimasti all'interno della stessa struttura ma per sopperire al problema, sono stati sacrificati altri laboratori. "Praticamente sono rimasti solo quelli d'informatica" lamentano i genitori che, insieme ai propri figli, giovedì 15 novembre si sono recati in Municipio IX dove a riceverli hanno trovato i tecnici ed il Minisindaco Dario D'Innocenti.

I ritardi e l'atteso via libera della Regione

"Il piano è stato chiuso – ha spiegato il presidente del Municipio IX – perchè c'è un problema relativo ad un muro del condominio che confina con la scala antincendio della scuola. I vigili del fuoco hanno chiesto di rinforzarlo e si doveva procedere con delle palificazioni nel perimetro del privato. Il progetto che era stato predisposto però, a seguito di recenti aggiornamenti sulle prescrizioni antisismiche, non va più bene. Ne è stato fatto un altro che deve essere approvato dalla Regione. Appena ottenuto quel via libera, procediamo con l'opera" ha promesso il Minisindaco. Per quanto riguarda invece il giardino, ci sono novità incoraggianti. 

I lavori nel giardino 

"A partire dalla settimana prossima riprenderanno i lavori sul cortile, dov'è presente un campetto. Si comincerà con la posa dell'erba sintetica e verosimilmente, tra la fine di novembre e l'inizio di dicembre – avverte D'Innocenti –  il giardino verrà riaperto ai bambini. Se finora non lo è stato – ha chiarito il Minisindaco – è perchè non si capiva bene se i fondi erano sufficienti anche per mettere in sicurezza quel muro che avrebbe permesso di restituire un piano alla scuola. Ma le risorse ci sono per cui si tratta di avere un po' di pazienza". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma, Vincenzo Sigigliano preso dopo 6 giorni di latitanza: era da una parente

  • Alessio Terlizzi morto in un incidente a Castel Fusano, al vaglio la dinamica del sinistro

  • Nubifragio a Roma e provincia: disagi in città, allagata la via Appia

  • Ponte Mammolo, cadavere vicino i cassonetti: trovate macchie di sangue sui pantaloni

  • Disperso nel lago di Castel Gandolfo: ritrovato dopo 16 giorni il corpo di Carlo Bracco

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 24 e domenica 25 agosto

Torna su
RomaToday è in caricamento