Eur Today

Vitinia: con la primavera nella valle del Risaro fioriscono le discariche

Nella vallata confinante con la tenuta di Castel Porziano, l'arrivo della bella stagione non ha coinciso con un miglioramento dell'ecosistema. Scoperta una nuova discarica. Pericolini (CdQ): "Bisogna impedire l'accesso ai mezzi pesanti"

Non c’è pace nella valle del Risaro. L’area verde, compresa tra Tor de’ Cenci e Vitinia, continua ad essere vileggiata. La vallata viene utilizzata come una discarica, nonostante la sua indiscutibile valenza naturalistica: confina con la tenuta del presidente dellla Repubblica ed è situata tra la riserva regionale di Decima Malafede e quella statale del Litorale Romano.

UN FENOMENO INDISTURBATO - “Un camion di rifiuti è stato sversato dopo il sottopasso della Colombo – annuncia Mario Pericolini, presidente del Comitato di Quartiere di Vitinia – L'indifferenza di chi dovrebbe e ha i mezzi per dire basta a questo ennesimo scempio ci mette a disagio”. I residenti intanto, fanno il possibile per cercare di proteggere l'area. A due metri dalle tonnellate di rifiuti appena sversate, il gruppo di cicloattivisti “Vitinia in Bici” ha affisso un avviso con cui ricorda il divieto di discarica. “I trasgressori saranno puniti a norma di legge” è stato scritto sul cartello. Purtroppo il fenomeno prosegue indisturbato.

LE SOLUZIONI - C’è chi si interroga sulle inziative da intraprendere per scogiurare il ripetersi del frequente scempio ambientale. Installare delle videocamere, suggestione più volte proposta in passato, non sembra più sufficiente. “La soluzione sta nel mettere due blocchi di cemento che limitino l'accesso ai mezzi pesanti nel tratto compreso tra l' argine e la strada – spiega il presidente del Comitato di Quartiere – dove non è consentito l'accesso. In tal modo verrebbe consentito l'utilizzo degli spazi ad un pubblico non motorizzato”. Sono loro d'altra parte, che continuano a prendersi cura della valle.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Politica

      Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Politica

      Nasce l'Acea a Cinque Stelle: eletti i nove membri del Cda

    • Politica

      Centocinquanta milioni per la Sapienza: in arrivo nuove residenze, biblioteche e servizi

    • Politica

      Roma Tpl, il Durc adesso è ok. Ora i lavoratori aspettano due stipendi

    I più letti della settimana

    • Colombo, il sottopasso Malafede si avvicina: la partenza del cantiere nel 2018

    • Eur, il laghetto che doveva essere balneabile tra alghe e discoteche: il decoro dov'è?

    • Colombo a 30 e 50 km/h, una petizione per annullare i limiti. "Strada non sicura"

    • Colombo a cinquanta all'ora: "I limiti dobbiamo considerarli definitivi?"

    • Cristoforo Colombo, alberi sulla carreggiata: chiusa la corsia laterale

    • Aree giochi Municipio IX: ecco le iniziative per arginare degrado ed abbandono

    Torna su
    RomaToday è in caricamento