EurToday

Fonte Laurentina: in un torchio rotto si cela un pezzo di storia

Il Comitato di Quartiere, alcuni residenti ed i Raccoglitori urbani di Fonte Laurentina, si stanno organizzando per recuperare un pezzo di storia del territorio: un torchio rotto. "Per qualcuno è un oggetto vecchio e inutile, ma per noi é importante"

Alcuni residenti di Fonte Laurentina hanno espresso un desiderio: sistemare un torchio che giace, spezzato, nel parco di Pontecorvo. Sembra un’ambizione originale, persino un po’ eccentrica. Invece nasconde la poesia di un ricordo. Così profondo, da toccare le origini di una comunità in gran parte dispersasi.

UN RUOLO VITALE - “Il torchio - ha ricordato il Presidente dell’associazione Casali storici  - per il mezzadro che abitava quel casale (nella foto ndr)  era un attrezzo molto importante. Dalle uve raccolte nella vigne, situate dove oggi sorge parte del quartiere,  ricavava infatti il mosto ed in seguito il vino”. Quest'ultimo poi aveva una funzione molto importante. Al punto che,  la parte destinata al mezzadro, in alcuni frangenti poteva rivelarsi addirittura vitale.

LA VITA NELL'AGRO - “Negli anni di carestia – prosegue nel racconto Maurizio Romano, Presidente dell’Associazione – il 50% che toccava al contadino, serviva per pagare i debiti che aveva con il proprietario che a Fonte era il Principe Torlonia. La sua di famiglia invece, si doveva accontentare del vino di scarsa qualità di seconda spremitura”.Il torchio quindi, aveva una funzione essenziale per chi abitava l’agro romano dove oggi sorge Fonte Laurentina. E vederlo spezzato in tre parti ed abbandonato all’aperto, per qualche residente é motivo di tristezza.

UN PEZZO DI STORIA - Su facebook, alcuni abitanti si stanno infatti già organizzando per risistemare il prezioso strumento agricolo. Dalle conversazioni scambiate sul social network, apprendiamo che la pressa a vite e la chiocciola sono in buono stato. Andrebbe quindi soltanto sostituito il legno che poggia su una solida base in ghisa. “Per qualcuno è un oggetto vecchio e inutile – ha riconosciuto il Comitato di Quartiere -  per altri è storia ed é bellissimo”. Ora si tratta di capire chi sia il proprietario, a cui chiedere in dono le parti sane dell’attrezzo agricolo. Poi sarà compito dei cittadini, e del gruppo dei Raccoglitori Urbani presente a Fonte Laurentina, rimetterlo in funzione e restituirlo alla comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma 12 nuovi casi: sono 38 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 agosto

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento