EurToday

Tor Chiesaccia: il Comitato di Quartiere chiede spiegazioni sul nuovo cantiere

Il Comitato di Quartiere scrive al Municipio, ai Vigili al Dipartimento IX di Roma Capitale ed alla Regione per avere informazioni in merito al cantiere sorto in prossimità della Tor Chiesaccia

Anche il Comitato di Quartiere di Fonte Laurentina, nella persona del suo Presidente, il dottor Alessandro Recine, sta cercando di avere informazioni in merito alla cantierizzazione dell’area limitrofe a Tor Chiesaccia.

LA NUOVA AREA DI CANTIERE - “Da alcune settimane è stato aperto un nuovo cantiere in prossimità del sito medievale della Tor Chiesaccia; detta area – specifica Recine -  è stata delimitata con bandoni metallici ondulati, serrati tra loro per l'intero  perimetro.  All'interno dell'area sono presenti macchine escavatrici e di movimentazioni terra e relative  maestranze che stanno dando corso a lavori di sbanco”.

LE DELIBERE E LE DISTANZE - Fin qui, dunque, sembrerebbe confermata l’indiscrezione secondo la quale si è proceduto a cantierizzare l’area. Come fa notare il Presidente del Comitato di Quartiere “Il cantiere è ubicato all'interno dell'area destinata alla lottizzazione privata ad opera del consorzio Tor Pagnotta 2 ed il relativo permesso di costruire dovrebbe tenere presenti le prescrizioni dettate con le delibere comunali llT. 37/2003 e 148/2005. Nelle citate delibere l'area di cantiere è inclusa all'interno delle zone destinate a verde pubblico ed  inoltre, nella delibera 148/2005, pag 3, al punto 4 viene testualmente specificato che è stata  eseguita ‘la traslazione di alcuni comparti fondiari per consentire che gli edifici siano a maggiore  distanza dalla esistente torre medievale della Chiesaccia’”.

RICHIESTA LA VERIFICA DEI PERMESSI - Si evince, dalle parole sin qui riportate, la preparazione del Comitato di Quartiere, probabilmente preoccupato dal fatto che sia cominciata una nuova cementificazione. Ad ogni modo, la lettera firmata dal dottor Recine, si conclude con un appello “Si chiede di verificare se il permesso di costruire rilasciato dalla Pubblica Autorità sia  conforme alle prescrizioni normative dettate dall'ente territoriale con le citate delibere del Consiglio  Comunale di Roma Capitale e più nello specifico con la normativa regionale e nazionale a tutela dei  beni archeologici e paesaggistici”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento