EurToday

Scuole, lavori fermi nella materna di Castel di Leva: “E’ attesa da oltre dieci anni”

II cantiere, bloccato per anni dal patto di stabilità, stenta a decollare. De Juliis: “Sembravano superati tutti gli ostacoli, ma ora si teme l’ennesimo definanziamento”

Il cantiere per la scuola di via Grandidier

A Castel di Leva, quartiere periferico del quadrante sud di Roma, le famiglie attendono da anni la realizzazione d' una scuola materna. 

Una questione annosa

In via Alfredo Grandidier, dov’è prevista la costruzione del plesso, il cantiere è fermo. Eppure il progetto esecutivo della scuola, destinata ad ospitare circa 60 bambini, era stato approvato già nel 2007. A distanza di tredici anni sono però stati fatti pochi passi in avanti. Molto pochi visto che, ad oggi, non è stata posata neppure la prima pietra.

L'interrogazione in Campidoglio

“Quella della scuola di via Grandider è una storia tormentata”  ha premesso Massimiliano De Juliis, consigliere municipale di Fratelli d’Italia. E’ stata oggetto anche di un’apposita interrogazione in Campidoglio, datata 2017, in occasione della quale l’assessore all’Urbanistica Luca Montuori ha ripercorso tutte le tappe della vicenda.

Il blocco imposto dal patto di stabilità

Il progetto esecutivo, effettivamente approvato nell’agosto del 2007, prevedeva una spesa complessiva di 3 milioni e 280 mila euro. Il cantiere è stato interessato anche da una serie di scavi, richiesti in conferenza dei servizi dalla Soprintendenza che, nel 2010, ha però rilasciato il proprio nulla osta. Gli ostacoli maggiori alla realizzazione del plesso, sono ascrivibili al blocco imposto al patto di stabilità. Situazione che si è protratta almeno fino all’estate del 2015. Ma a cui poi si sono aggiunti altri ritardi, legati all’avvio di un contenzioso legale e, soprattutto, ai necessari aggiornamenti antisismici che la normativa ha nel frattempo imposto.

La verifica ed il nuovo stop

Superate tutte le difficoltà descritte, se nè presentata un'altra. “All’inizio dell'attuale consiliatura -  ha spiegato il consigliere De Juliis- il M5s ha chiesto di verificare se la scuola ancora servisse al quadrante” cosa che, secondo il consigliere di Fratelli D’Italia,  “ha dimostrato scarsa conoscenza del territorio”. La richiesta avanzata, per quanto legittima, ha avuto anche l'effetto di rimandare  ulteriormente l’avvio dell’edificazione. Ed ora si teme che, una quota dei finanziamenti previsti per la sua realizzazione, non siano più disponibili. 

I finanziamenti 

“Non si vede più traccia dei fondi che erano in bilancio" ha dichiarato De Juliis, che ha avanzato il timore che sia stato perso anche il finanziamento, di circa 500mila euro, messo a disposizione dalla Regione. Per dissipare ogni dubbio, il Municipio IX ha deciso di convocare un’apposita commissione scuola. L’unica certezza, ad oggi, è che il cantiere è fermo. E gli abitanti di Castel di Leva, ormai da dieci anni, attendono che il completamento della propria scuola materna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Coronavirus, a Roma città 108 nuovi casi da Covid19. Focolaio in una RSA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento