EurToday

Quarantacinque antenne autorizzate in un anno, il municipio dice basta e chiede una moratoria

Il Consiglio del Municipio IX ha chiesto di sospendere l'autorizzazione ad installare antenne 5G nel territorio. Mancuso: "Ci appelliamo al principio di precauzione, servono approfondimenti scientifici"

Sospendere tutte le autorizzazioni relative all’adeguamento o la nuova installazione di stazioni radio base. Il Consiglio del Municipio IX si compatta. E dal parlamentino di via Silone, una maggioranza trasversale ai partiti, ha chiesto una moratoria.

45 antenne in un anno

“Stiamo seguendo il tema da almeno un paio di anni. Recentemente, grazie ad una commissione Trasparenza, abbiamo appreso che tra il 2019 ed il 2020 sono state installate o aggiornate 45 antenne nel nostro territorio. Anche per questo - ha spiegato l’ex grillino Paolo Mancuso, presidente della commissione Urbanistica - abbiamo deciso di occuparcene”.

L'iniziativa del Municipio

La richiesta, supportata anche dal via libera della Giunta D’Innocenti, mira ad un duplice obiettivo: prendere tempo per valutare gli effetti della tecnologia 5g e, contestualmente, favorire la trasparenza. Il dispositivo approvato in Aula consiliare infatti impegna il Municipio a pubblicare, su un’apposita pagina, le nuove richieste ed una mappatura aggiornata delle Stazioni radio base presenti sul territorio.

La moratoria

“Abbiamo saputo dalla commissione Ambiente di Roma Capitale che in un anno e mezzo sono state installata circa 700 antenne 5G” ha ricordato il consigliere Mancuso che, nella commissione che presiede, ha approvato ad inizio luglio il documento poi votato anche dal Consiglio municipale.“Noi quindi chiediamo una moratoria, sulla base del principio di precauzione e nel farlo ribadiamo la nostra disponibilità a fare degli approfondimenti con tecnici specializzati dell’ISPRA, dell’INFN o dell’Istituto Ramazzini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sospendere nuove installazioni

La richiesta che arriva dall’ente di prossimità è chiara. Al presidente D’Innocenti il compito di portarla all’attenzione della Giunta Capitolina. In passato la sistemazione di nuove stazioni Radio Base, nel territorio oggi governato dal M5s, ha portato a manifestazioni, dibattiti, iniziative istituzionali ed anche scioperi della fame. Servivano a bloccare, singolarmente, nuove installazioni. Il Municipio IX, ora, sta cercando di sospenderle tutte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Meteo Roma e Lazio, allerta maltempo da oggi e per le prossime 24 ore

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento