EurToday

Riforestazione urbana: a Roma sud tremila alberi per ricostruire la macchia mediterranea

Grazie alla sinergia attivata da alcuni comitati civici, a Casal Brunori è iniziata la piantumazione di tremila alberi, a costo zero per l'amministrazione. E saranno tutte specie autoctone

L'avvio delle operazioni per le nuove piantumazioni

Una riforestazione in piena regola, senza far spendere neppure un euro alle casse di Roma Capitale. Nella periferia sud della città, un gruppo di cittadini si è dato da fare per trovare il modo di piatumare nuovi alberi. Lo ha fatto ricorrendo ad un progetto di rimboschimento finanziato da una società privata. E nel giro di poche settimane, quello che per molti rappresentava un sogno, si è trasformato in realtà.

La sinergia cercata dai cittadini

"L'idea è nata perchè volevamo mettere a dimora degli alberi da frutto all'interno degli orti urbani di Casal Brunori – spiega Fabio Ecca, dell'associazione Vivere In – così mi sono messo alla ricerca del modo per realizzare quest'obiettivo e mi sono imbattuto in AZZEROC02". Si tratta di una società specializzata nel fornire progetti dedicati alla riduzione di andride carbonica. "Operano con multinazionali impegnate nella forniture di servizi energetici che puntano a riequilibrare il proprio impatto ambientale. In questo caso è stata coinvolta la E-on. Sono loro – spiega Ecca – che forniscono gli alberi".

L'avvio del progetto

Una volta ottenute le necessarie piantumazioni, il progetto è partito. Già nella giornata di giovedì 15 novembre sono stati predisposti i terreni di Casal Brunori, quartiere del Municipio IX situato tra la Pontina e la Colombo. "La piantumazione è già iniziata – spiega Filippo Cioffi, presidente del locale comitato di quartiere – e, per i successivi due anni, AZZEROC02 effettuerà anche la manutenzione degli alberelli che saranno piantati in sei aree del quartiere".  A beneficiarne saranno strade come via di Mezzocammino e parchi, come quello dedicato a Eunice Kennedy Shiver, la fondatrice di Special Olympics.

La macchia mediterranea torna a Casal Brunori

Anche nel PARCO Ort9  Sergio Albani arriveranno degli alberi. Per gli orti urbani di Casal Brunori sono previsti prugni e noccioli. "Nel resto del quartiere saranno messi a dimora gli alberi tipici della macchia mediterranea. Parliamo di lecci, frassini, pioppi sugheri ed altre specie che un tempo impreziosivano queste aree – sottolinea Fabio Ecca – vogliamo restituire al territorio la vegetazione mediterranea che qui era presente prima che partisse la realizzazione del quartiere". Un contributo importante per la riforestazione della periferia romana. Ed anche un passo in avanti per la trasformazione della Capitale nel "Giardino d'Europa".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Detenuto evaso a Roma: portato al Pertini per un controllo scappa. Caccia all'uomo: elicottero in volo

  • Sistema la spesa in auto e viene centrata da una jeep in retromarcia: morta un'anziana

  • Incidente sul Raccordo Anulare: morto giovane agente immobiliare

  • Metro A, nuova fase dei lavori: per 6 giorni stop tra San Giovanni e Ottaviano

  • Donna trovata morta nei boschi: era a Fiumicino per il matrimonio della figlia

  • Ferragosto a Roma: gli eventi del 15 agosto per chi rimane o si trova in città

Torna su
RomaToday è in caricamento